Come tracciare spedizione pacchi internazionali da Cina, USA, Russia

Il mondo è globalizzato, oggi è semplice fare acquisti anche molto distante da noi. Ad esempio, sono molteplici i siti cinesi affidabili da cui noi italiani facciamo spesso acquisti in rete. In numero di acquisti è tale che Gearbest ha aperto pagina nella nostra lingua, e AliExpress ha annunciato che aprirà una sede nel nostro paese.

Quindi, diventa per molti necessario tracciare la posizione dei propri pacchi provenienti da vari paesi extraeuropei (Cina, USA, Russia, India). In questo articolo vedremo nel dettaglio come fare. Per tracciare spedizioni in Italia invece, fate riferimento al nostro articolo: Come tracciare un pacco in Italia.

Come tracciare i pacchi provenienti dai paesi esteri

Per tracciare un pacco spedito con una spedizione internazionale, la prima cosa da procurarsi è un codice, il famoso codice di tracciamento o tracking code (in inglese). Senza quest’ultimo, non è possibile sapere nulla sulla posizione del pacco che vi è stato spedito.

[irp posts=”51914″ name=”Spedizione pacchi con i migliori servizi online”]

Molte delle spedizioni più economiche dai portali cinesi (specialmente quelle gratuite) sono spesso senza tracciamento, quindi non è possibile sapere informazioni sulla posizione del pacco durante il suo recapito.

Se fate acquisti consistenti vi consigliamo vivamente di scegliere una spedizione tracciata. Se avete un codice a disposizione, ci sono alcuni siti che possono aiutarvi:

1. TrackIT ? consigliato ?

Tracciare pacchiSi tratta del nostro sito preferito per il tracking: è rapido semplice e veloce. Utilizzarlo è facilissimo, in genere basta inserire il codice di tracciamento senza toccare gli altri due campi e cliccare sull’icona a forma di lente di ingrandimento. Nel caso il sito avesse difficoltà ad individuare la vostra spedizione potete aiutarlo inserendo nel secondo campo “Italy” e il nome del corriere utilizzato per la spedizione.

TrackIT oltre il pratico tracciamento permette anche di controllare la reputazione dei venditori su AliExpress prima di fare un acquisto sul noto sito cinese conviene dargli un’occhiata.

2. 17TRACK 

Tracciare pacchi:17track

È un’altro dei siti più utilizzati su Web per il tracciamento delle spedizioni. Anche utilizzare questo servizio è semplicissimo, nel grande campo di testo centrale basta inserire il codice di cui vogliamo informazioni e poi cliccare su “Traccia”. Se il corriere non dovesse essere individuato automaticamente (l’algoritmo non è affidabile al 100%), bisognerà inserirlo manualmente. Per farlo basta cliccare sull’icona in cui campeggi l’immagine di un camion e poi cercarne il nome nel campo di ricerca.

Il servizio è disponibile anche come comoda app per Android e iOS. Il suo funzionamento è davvero simile al servizio Web. Al primo avvio una schermata invita alla registrazione (per pochi tracciamenti non conviene perdere tempo) premere sulla X in alto a destra. A questo punto siete dentro; basta aggiungere una spedizione con il vostro codice per sapere dove si trovano i vostri pacchi ed essere avvisati tramite notifica delle evoluzioni nel tracking.

[irp posts=”21180″ name=”I metodi di pagamento per comprare online sui siti”]

3. TrackBot

Tracciare pacchi:Trakbot

Si tratta di uno dei bot di Telegram più utilizzati e apprezzati, permette il tracciamento di pacchi nazionali e internazionali. Ancora non ha il supporto paragonabile al grande numero di corrieri dei due servizi che abbiamo indicato sopra, ma si difende bene, riuscendo a tracciare a dovere le spedizioni con gran parte dei corrieri cinesi. Utilizzare TrackBot è un gioco da ragazzi:

  1. aggiungerlo a Telegram (potete scoprire come, consultando il nostro approfondimento sui bot di Telegram)
  2. avviarlo entrandoci, poi premere sul pulsante “Traccia”
  3. inserire il vostro codice di tracciamento e premere “Invio” sulla tastiera

Se la spedizione sarà correttamente riconosciuta avremo la sua posizione attuale e notifiche ogni volta che varia.

4. Packagetrackr

Tracciare pacchi

È un sito veloce e comodissimo basta inserire il numero di tracciamento e cliccare sul pulsante verde TrackIt. Il servizio automaticamente riconoscerà il corriere e vi darà informazioni aggiornate. Packagetrackr è uno dei siti preferiti da chi deve monitorare spedizioni provenienti dall’estremo Oriente.

Problemi comuni con le spedizioni estere

Alcuni dei problemi piuttosto comuni che si possono riscontrare con spedizioni dalla Cina, USA oppure Russia:

  • il primo potrebbe essere che nonostante abbiate un codice di tracciamento, e lo inserite nei siti sopra indicati, non ci sia alcuna corrispondenza. Molto probabilmente il codice è perfettamente valido ma ancora la spedizione non è stata registrata. Vi conviene ritentare fra qualche giorno.
  • la spedizione risulta a lungo bloccata nella stessa posizione. Il tracciamento internazionale non è perfetto, come non lo è nel nostro paese e quindi può capitare che gli spostamenti dei pacchi non vengano regolarmente registrati. In genere raramente si tratta di un problema che dovrebbe generare preoccupazione.
  • la spedizione risulta bloccata alla dogana: se il valore del vostro pacco supera i 22 dollari (fra merce e spedizione) può capitare. In ogni caso la merce verrà sdoganata e arriverà a casa nostra con tasse da pagare per lo sdoganamento.