Cosa fare quando non si riesce a spegnere il pc con Windows 10 o 8

Tutti noi ormai siamo abituati da tempo a spegnere il nostro PC, andando su Start e poi su Arresta. Purtroppo, in alcuni casi, Windows 10 e Windows 8 si rifiutano di spegnersi e, nonostante si avvii la procedura di arresto, il sistema rimane attivo.
In questi casi si ci ritrova spesso costretti a staccare l’alimentazione alla macchina così da determinarne l’arresto. Questo tipo di arresto non è in genere consigliato perché può portare a perdite di dati.
Cerchiamo di approfondire quindi cosa fare quando il computer con Windows non si spegne e perché ciò accade.

Perché il computer con Windows 10 e Windows 8 non si spegne?

Di solito, quando Windows non si spegne, il problema principale è causato dall’avvio rapido. La funzione serve a velocizzare la partenza del PC, memorizzando alcune impostazioni e informazioni prima dello spegnimento.
Quando il sistema riceve il comando di spegnersi provvede prima a chiudere ogni app attiva, poi effettua una ibernazione del kernel, delle altre componenti di base del sistema operativo e dei driver e infine spegne il PC.

La funzione è strettamente connessa ad UEFI, che deve ricevere le informazioni e la loro posizione e recuperarle in avvio. E proprio in questo frangente può sorgere l’intoppo che impedisce a Windows 10 di spegnersi a dovere.

Succede spesso se si cambia bootloader, magari perché si è installata sul PC anche una distribuzione di Linux e quindi anche Grub.

Senza il suo bootloader Windows non riesce a comunicare a dovere con UEFI e spesso non riesce a memorizzare dati per l’avvio rapido, per questa ragione il sistema non riesce a portare a termine la procedura di spegnimento che viene interrotta.

Inoltre, se l’opzione Avvio rapido è attiva, impedisce l’accesso all’hard disk ad altri sistemi operativi, quindi se hai intenzione di installare un altro sistema ne è fortemente consigliata la disattivazione.

[irp posts=”34730″ name=”Come reinstallare o ripristinare Windows e mantenere i dati personali”]

Il pc non si spegne: come risolvere il problema su Windows 10 e Windows 8

La soluzione è più semplice di ciò che si potrebbe immaginare, bisogna disabilitare l’opzione di Avvio rapido. La disabilitazione a differenza di quanto si possa pensare non porta differenze così drastiche nei tempi di avvio del sistema.

Per disabilitare l’avvio rapido bastano pochi passi, bisogna:

  • andare nelle Impostazioni di Windows, basta cliccare su Start e poi sull’icona a forma di ingranaggio;
  • nelle Impostazioni, entrare nella sezione Sistema (è la prima);

alimentazione e sospensione windows

  • nella barra laterale premere sulla voce Alimentazione e Sospensione;
  • una volta entrato nel menù cliccare sulla voce Impostazioni di risparmio energia aggiuntive;
  • nella schermata cliccare a sinistra sulla voce Specifica cosa avviene quando si preme il pulsante di alimentazione;
  • cliccare su Modifica le Opzioni attualmente non disponibili;

disattivare avvio rapido windows

  • eliminare la spunta accanto alla voce Attiva avvio rapido;
  • e per salvare l’impostazione cliccare su Salva cambiamenti.

Una volta disabilito l’avvio rapido, Windows 8 e 10 dovrebbero riprendere a spegnersi come di consueto.

[irp posts=”52620″ name=”Disabilitare o cambiare l’avvio automatico dei programmi su Windows”]

Disabilitare l’avvio rapido può risolve anche altri problemi?

La risposta è sì, come già detto, con la funzione attiva, Windows, prima di spegnere il PC, iberna sia il kernel che i driver. Può capitare quindi che, se c’è un errore nel processo di ibernazione, questo permanga e continui a funestare le tue sessioni anche dopo il riavvio di Windows.

Nella mia esperienza diversi problemi rognosi e misteriosi possono essere risolti disabilitando l’opzione di avvio rapido:

  • problemi inspiegabili con i driver di alcuni dispositivi;
  • instabilità e crash senza apparente ragione;
  • difficoltà di boot per errore hardware;
  • la corruzione di file in sistemi dual boot.

Quindi, per concludere, se Windows non si spegne, prima della solita formattazione e reinstallazione di Windows, ti consigliamo di provare a disabilitare questa opzione e di effettuare un semplice riavvio.