Il Corsaro Nero: Guida al motore di ricerca per torrent italiani

Il Corsaro Nero è uno dei motori di ricerca per torrent più apprezzati dagli italiani, il motivo è semplice indicizza solo materiale nella nostra lingua. L’apprezzamento ha portato ad un grande successo, per questo ne approfondiamo il funzionamento, e cerchiamo di fare chiarezza su alcune voci che lo avevano dato per morto.

1. Come accedere e scaricare dal Corsaro Nero

Come molti di voi sapranno già, per scaricare un contenuto dalla rete torrent bisogna prima trovarne i metadati, sotto forma di file in formato torrent oppure sotto forma di collegamento magnet. A questo servono i motori di ricerca online: permettono di trovare il file che ci interessa e di scaricarne i meta-dati che lo identificano e così avviarne il download.

Per scaricare torrent si ha bisogno solo di un client BitTorrent, che interpreti i meta dati e gestisca lo scambio. Uno dei migliori client torrent che possiamo consigliarvi è qbittorent è open source e completamente gratuito, e gli abbiamo dedicato un’apprezzata guida.
Scaricare dal Corsaro Nero è davvero semplice. Raggiunto il sito ufficiale all’indirizzo ilcorsaronero.info ci si troverà di fronte ad una interfaccia semplice e immediata, con una grande barra di ricerca in alto a destra e una lista degli ultimi contenuti aggiunti.

Il Corsaro Nero

Tramite la barra, si potrà cercare il contenuto di nostro interesse, oppure si potrà trovarlo navigando nelle categorie: Giochi, Film, Musica, App (programmi), e Recenti.
Una volta trovato, basterà cliccare sulla freccia verde accanto al nome del torrent per ottenere il file .torrent. Scaricato il file in formato torrent, basterà aprirlo tramite il nostro client per avviare il download del contenuto. Potete inoltre dare un’occhiata alla nostra guida su come aumentare la velocità di download dei torrent scegliendo il torrent migliore.

2. Il Corsaro Nero ha chiuso?

La risposta è no. Erano circolate insistenti voci sulla sua chiusura in concomitanza con alcuni periodi in cui il sito è andato offline ma l’apprezzato portale è ancora online ed attivo: il suo link attuale è ilcorsaronero.pizza oppure l’originale: ilcorsaronero.info.

Fortunatamente il sito è tornato stabilmente online ed è nei segnalibri di moltissimi italiani. Per accedere al sito è necessario seguire le indicazioni sotto descritte.

Infatti, se non riuscite a raggiungere la pagina e vi trovate di fronte il messaggio sito non raggiungibile, è sicuramente un problema di DNS; il sito infatti è stato bloccato da diversi provider italiani. Aggirare il blocco è semplicissimo: basta cambiare i propri DNS (ad esempio con quelli di Google) per tornare a visualizzare ed usare il portale. Se non sapete come cambiare i DNS, vi rimandiamo alla nostra guida dedicata.

In alternativa al cambio di server DNS, potete utilizzare una connessione VPN per accedere al Corsaro Nero, ottenendo il vantaggio di avere delle garanzie riguardo la protezione della vostra privacy. Per la scelta di un’ottima VPN, potete fare riferimento all’articolo: Le Migliori VPN di Settembre 2019. Nel prossimo paragrafo, troverete alcune note che riguardano l’argomento sicurezza.

[su_box title=”Attenzione” box_color=”#ec3e3e”]Online potreste trovare un clone fasullo (fake), apparentemente simile all’originale Corsaro Nero. Il dominio del sito fake è ilcorsaronero.gratis e sconsigliamo di visitarlo e utilizzarlo perché pieno di pubblicità ed errori. Continuate a leggere per sapere quali sono gli unici domini e mirror ufficiali.[/su_box]

Come detto, il dominio ufficiale (attualmente bloccato a livello DNS dai provider italiani è): ilcorsaronero.pizza.

Gli altri domini attivi per raggiungere il sito che richiedono il cambio dei server DNS o una VPN sono:

ilcorsaronero.ch
ilcorsaronero.cc
ilcorsaronero.vip
ilcorsaronero.live

Sappiate che se non segnalato direttamente in questo articolo che state leggendo, qualsiasi altro nome di dominio è un’imitazione fasulla.

Ovviamente, come gran parte degli altri portali torrent, Il Corsaro Nero indicizza materiale di ogni tipo (film, musica, applicazioni, serie tv), quindi è possibile trovare contenuti liberi e contenuti che non lo sono. E’ compito degli utenti evitare di commettere reati e quindi evitare di scaricare file con contenuti coperti da copyright. GiardiniBlog vi invita a rispettare il lavoro dei creatori di contenuti, i diritti d’autore e a non fare i pirati.

3. Il Corsaro Nero è sicuro?

Sì, il Corsaro Nero è abbastanza sicuro per essere un motore di ricerca di torrent: ha poca pubblicità, è ora un sito https e contiene pochissimo materiale fake.

Il sito per finanziarsi utilizza uno script Monero, che mina criptovaluta tramite la capacità di elaborazione dei computer connessi. Se non volete fornire la vostra capacità di calcolo, potete bloccare lo script tramite le tante estensioni anti miner come no Coin. Abbiamo dedicato un approfondimento agli script miner vi invitiamo a consultarlo per difendervi efficacemente.

Attenzione, chi scarica tramite torrent espone il proprio indirizzo IP, e, in ultima analisi, la propria identità. Quindi oramai i pirati ed i grandi portali internazionali che parlano di torrent consigliano di utilizzare un buon servizio VPN referenziato no logs per salvaguardare la propria privacy. Per scegliere il migliore servizio VPN vi invitiamo a consultare il nostro approfondimento.

4. Le migliori alternative al Corsaro Nero

Si utilizza questo motore di ricerca prevalentemente per cercare materiale nella nostra lingua. Altri validi portali per raggiungere lo stesso scopo sono:

  • TNT Village: è l’altro sito di riferimento per chi cerca torrent italiani, è una grande comunità che carica in continuazione nuovo materiale.
  • Corsaro.red (ex. TNTrip): è un motore di ricerca comodo e rapido che contiene il materiale caricato da TNT Village.

Si trovano torrent in italiano anche sui motori di ricerca internazionali, i migliori sono:

Sui portali internazionali per trovare materiale nella nostra lingua spesso è utile cercare aggiungendo al nome del file che cercate “ita” (senza le virgolette).