Le VPN Gratis: classifica e caratteristiche delle reti VPN gratuite

Sono in molti coloro che cercano servizi VPN gratis e sul web sono moltissime le alternative. In questo nostro articolo, spiegheremo come funzionano, quali sono i loro pregi e quali sono i loro limiti. Troverete anche la classifica delle migliori VPN gratis aggiornata a Settembre 2019.

Ecco un rapido indice del nostro approfondimento:

Cosa è una VPN e a cosa serve?

Una VPN (Virtual Private Network) è come dice il suo nome una rete privata virtuale. In pratica, è una rete che prende tramite il client il vostro traffico e lo instrada attraverso un tunnel criptato ad uno dei server del servizio (che può essere posto in qualsiasi posto nel mondo). In questo modo a qualsiasi osservatore del Web il traffico dell’utente pare provenire dal server, e non dal suo reale indirizzo IP.

Questa è una definizione davvero rapida e sbrigativa, se volete sapere di più sul funzionamento tecnico delle VPN vi invitiamo a consultare il nostro articolo cliccando qui: Cos’è una VPN.

Quali sono le caratteristiche delle VPN gratis?

Una VPN come avrete potuto intuire dalla nostra rapida descrizione non è semplice da costruire e da mantenere, tocca infatti pagare la banda sfruttata dagli utenti e il costo del mantenimento dei server in giro per il globo.

Quindi, anche le VPN gratis hanno bisogno di guadagnare per rendere il proprio servizio sostenibile e, siccome i ricavi per singolo utente sono in genere abbastanza bassi, di solito impongono delle forti limitazioni al traffico, alla velocità di connessione o ad entrambi.

Le VPN gratis guadagnano in alcuni modi standard che è importante conoscere:

  • tramite annunci (inserendo pubblicità aggiuntive durante la navigazione dei clienti);
  • vendendo le informazioni che ottengono tramite le sessioni di navigazione degli utenti;
  • spingendo i clienti a passare alla versione a pagamento del servizio senza limitazioni.

Le VPN gratis sono in media lente e davvero poche sicure. Se vi serve una VPN che tuteli davvero il vostro anonimato, con una spesa irrisoria ecco la nostra classifica aggiornata dei migliori servizi VPN.

A cosa può servire una VPN gratis?

La risposta vera? A poco, davvero a poco, magari ad accedere a qualche sito bloccato o ad aggiungere un minimo di sicurezza quando si naviga su una rete WiFi pubblica. Viste le limitazioni sulla velocità, sulla banda, e i noti problemi di sicurezza non è facile consigliarle. Perché sono spesso inadatte allo streaming, al download P2P, e al VOIP.

In generale le VPN gratuite, ormai, sono inutili anche per aggirare i blocchi territoriali visto che i servizi Web sanno che sono molto utilizzate e le bloccano a monte.

Quali rischi comporta

Il rischio principale è di vedere i propri dati venduti a terzi dai gestori del servizio (come è successo nel caso dei clienti di HolaVPN di cui parliamo sotto). Ricordate che tutto il vostro traffico passa attraverso il loro server, e quindi se venduto potrebbe essere completamente esposto.

Inoltre, spesso vengono utilizzati protocolli di sicurezza obsoleti e pieni di note vulnerabilità come PPTP. Quindi i vostri dati sono vulnerabili agli attacchi anche durante il trasporto.

Un’altra soluzione: una VPN top a pagamento in prova

CyberGhost VPN

CyberGhost, la VPN a pagamento leader della nostra classifica; costa davvero poco (meno di 2,50€ al mese con abbonamento triennale) ed offre un servizio completo, veloce e sicuro.

Se vi serve una VPN per un breve periodo di tempo, potreste pensare di provarla e di sfruttare il lungo periodo di recesso (30 giorni). Se per qualsiasi ragione (anche perché non vi serve più) volete usufruire del recesso, il servizio non fa alcun problema accreditandovi interamente la somma pagata.

CyberGhost è un vero servizio VPN. Noterete tutta la differenza con le alternative gratis: partendo dalla velocità, dal numero dei server e passando per le applicazioni client e per il supporto fornito. Se volete saperne di più vi consigliamo di consultare la nostra apprezzata recensione di CyberGhost VPN.

Ottime alternative con le stesse comode politiche di recesso sono NordVPNPrivateVPN e Surfshark.

La nostra classifica delle migliori VPN gratis

1. VPNHub

VPN gratis:VPNhub

Al primo posto non può che esservi lui: VPNHub. Si tratta del servizio offerto dal noto sito per adulti e si tratta di una VPN senza limiti di traffico e nologs. Abbiamo fatto un’apprezzata recensione di VPNHub che vi invitiamo a consultare.

Ha alcune importanti limitazioni: la velocità di connessione che non è altissima e solo i client per Android e iOS sono gratuiti (per usare quelli desktop bisogna passare alla versione Premium) e si può utilizzare gratis solo il server statunitense. Per accedere agli altri server occorre passare alla versione Premium (che è decisamente costosa rispetto anche ad alternative più blasonate e complete).

2. ProtonVPN

VPN gratis: ProtonVPN

Ad un ottimo secondo posto troviamo ProtonVPN, un altro servizio gratuito abbastanza attento alla sicurezza che non limita il traffico scambiato. Ha moltissimi pregi, come i client desktop gratis, la possibilità di scegliere il server (Paesi Bassi, Giappone, USA e Svizzera) e client gratuiti per tutte le piattaforme (tranne per iOS che non è supportato). Ha un solo grande difetto, l’azienda limita fortemente la velocità di connessione per spingere all’acquisto della versione Premium.

Se volete provare il servizio lo trovate a questa pagina.

3. OperaVPN

VPN gratis: OperaVPN

Al terzo posto della nostra classifica si trova OperaVPN, che è un servizio semplice e basico ormai disponibile solo tramite la versione desktop (è stata annunciata la dismissione dell’app Android). Il servizio è abbastanza apprezzato perché non limita il traffico scambiato, ma solo la velocità.

Per utilizzarlo basta scaricare il browser e cliccare sulla voce della funzione VPN. Purtroppo è limitata solo alla nostra attività sul programma e quindi alle sessioni di browsing su Internet (e non supporta in alcun modo torrent o programmi). Se volete provare questa VPN gratuita è sufficiente scaricare Opera.

4. Windscribe

VPN gratis: Windscribe

Si tratta di una soluzione di VPN gratuita e interessante ma anche limitata (sempre per spingere all’acquisto della versione completa).

Tramite questa VPN è possibile effettuare gratis un massimo di 10 GB di traffico al mese che sono sufficienti per un poca attività di streaming ma del tutto inadeguati se si usa un sistema di file sharing P2P (torrent oppure eMule). Fra le VPN che hanno limiti di traffico, Windscribe è al nostro parere la migliore, visto che manifesta almeno la parvenza di un’attenzione alla privacy degli utenti.

Se volete provare Windscribe basta registrarsi a questa pagina.

Una VPN gratis che vi consigliamo di evitare

Hola VPN

VPN gratis: HolaVPNSi tratta di uno dei servizi più usati del Web ma anche di quello che ha palesato più chiaramente i limiti delle VPN gratis. Hola! VPN non fa mistero di vendere i dati di chi naviga tramite la sua VPN gratuita e sono stati diversi coloro che si sono ritrovati conti e wallet svaligiati dopo aver fatto l’accesso tramite questo servizio. Quindi, non solo non mantiene per nulla l’anonimato dei clienti, ma inoltre ne mette a grave rischio la sicurezza dei propri utenti.